Con l’invasione digitale, la programmazione software diviene la leva di upgrade per gli ambiti più diversificati, dalla vita di tutti i giorni all’evoluzione tecnologica delle imprese. L’elevata spendibilità delle competenze specialistiche nel settore ICT trova immediato riscontro a livello europeo, come emerso dalla “European e-Skills 2013 Conference” organizzata dalla Commissione Europea il 10 dicembre 2013 a Bruxelles. Sono attualmente 274.000 i posti di lavoro disponibili nel settore ICT in Europa e questo numero è destinato a crescere fino a 509.000 entro l’anno in corso. Entro il 2020 la cifra potrebbe – a seconda delle previsioni – crescere fino a 750.000-1.380.000 potenziali nuovi posti di lavoro (la fonte sono gli atti della European Commission, ICT Job Vacancies 2012-2015 in Europe, 2013). L’interesse delle aziende è formidabile, anche i profili junior sono introvabili. Ma per poter concorrere a queste posizioni occorre specializzazione: il corso di progettazione e sviluppo di applicazioni informatiche consente di imparare e applicare una serie di modalità e soluzioni di programmazione con un profilo completo, entrando nell’ambiente delle software house che significa continuo aggiornamento delle competenze e il panorama forse più stimolante per chi voglia orientare la propria carriera al settore digital.

La figura professionale

Il programmatore software è in grado di:

  • • Sviluppare l’analisi di applicazioni informatiche
  • • Progettare lo sviluppo software
  • • Effettuare la programmazione ad oggetti, web, framework, .net, SQL
  • • Ottimizzare i sistemi informatici
 

Percorso sviluppato in collaborazione con:

Richiedi Informazioni

Compilando il form sottostante potrai soddisfare tutte le curiosità che non hanno trovato risposta attraverso la navigazione del nostro sito.

Verrai contattato in breve tempo dai referenti dell'orientamento che sono a tua completa disposizione anche per appuntamenti personalizzati per mostrarti la nostra istituzione e il suo funzionamento.