Le ricerche sul fabbisogno del mercato del lavoro sono concordi: l’industrial designer è una di quelle figure che non conoscono crisi. Lo dicono i dati delle indagini Excelsior, lo confermano le interviste agli imprenditori. Il disegnatore è il ponte tra le esigenze della committenza e della macroprogettazione e l’elaborazione del modello sulle macchine utensili, costituendo un reale valore aggiunto se porta qualità esecutiva alle realtà produttive in cui viene inserito.

Per questo già da anni a San Paolo d’Argon vengono formati tecnici in questo ambito, con una specializzazione progressiva e altissime percentuali di occupazione in uscita, oltre il 90%. Un esperimento iniziato con l’informatica industriale in ambito nautico, ed esteso poi progressivamente fino all’intero panorama industriale.

Il tecnico superiore è pertanto un esperto della progettazione CAD, sviluppata attraverso i software AutoCAD 2D e SolidEdge 3D. Non solo. Al contrario della maggior parte dei corsi di disegno meccanico, il percorso non si ferma alla progettazione ma fornisce una formazione completa passando dalla tecnologia CAM, che opera la prima “traduzione” del modello nel processo di produzione, e arrivando alla vera e propria sperimentazione dei dati di progettazione sulle macchine utensili a controllo numerico (CNC), nei laboratori di ABF di Trescore Balneario (Bg).

La figura professionale

Il designer industriale è in grado di:

  • • Effettuare disegni tecnici in 2D e 3D
  • • Utilizzare la tecnologia CAM
  • • Operare su macchine a controllo numerico
  • • Progettare produzione e prototipi su stampanti 3D
 

Percorso sviluppato in collaborazione con:

Richiedi Informazioni

Compilando il form sottostante potrai soddisfare tutte le curiosità che non hanno trovato risposta attraverso la navigazione del nostro sito.

Verrai contattato in breve tempo dai referenti dell'orientamento che sono a tua completa disposizione anche per appuntamenti personalizzati per mostrarti la nostra istituzione e il suo funzionamento.