Quali sono le somiglianze e le differenze tra ITS e università?

Entrambe le istituzioni dipendono dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca) e, insieme alle accademie, compongono il sistema della formazione post-diploma.

Gli ITS sono più brevi e puntano molto sul rapporto con le imprese, privilegiando la pratica e riprogettando ogni anno i percorsi per essere allineati con le esigenze del mercato del lavoro.

Quale livello di studio serve per accedere ai corsi?

Per frequentare l’ITS serve un diploma di istruzione secondaria superiore quinquennale.

Che valore ha il diploma ITS?

Consulta la sezione “il titolo di studio”.

E' vero che è possibile conseguire la laurea con un anno aggiuntivo?

Consulta la sezione “2+1 e laurea”.

Quanto durano i corsi?

Il percorso di studi di un ITS è di 2000 ore in due anni (4 semestri).

Qual è l'orario dei corsi?

Gli orari dei corsi rientrano nella fascia 9:00 – 17:00, dal lunedì al venerdì.

I corsi hanno un costo?

I corsi sono finanziati da Regione Lombardia, dal MIUR e dal Fondo Sociale Europeo. Verrà richiesto agli studenti  un contributo alla gestione omnicomprensivo dei servizi offerti.

Bisogna acquistare dei libri?

No. I contenuti saranno online, ovvero condivisi con gli studenti tramite piattaforme digitali. A ciascuno sarà assegnato un account Office365 attraverso cui verranno trasmessi i materiali didattici dei singoli corsi (dispense, presentazioni, articoli e sitografia) e saranno utilizzati in aula software professionali.

Come ci si iscrive ai corsi?

L’iscrizione avviene online sul sito, attraverso i form presenti nelle pagine di ogni corso.

I corsi sono a numero chiuso o aperto?

Sono a numero chiuso. Il numero massimo di partecipanti ad ogni corso è 25.

Come è strutturato il test d'ingresso?

Il test si compone di:

  1. Una prova a risposta multipla (domande di logica e lingua inglese).
  2. Un colloquio motivazionale.

C'è l'obbligo di frequenza?

Si, c’è l’obbligo di frequenza per almeno l’80% delle ore, comprensive di lezioni e stage.

Ci sono limiti di età per accedere ai corsi?

Per i corsi ITS non ci sono limiti di età.

I corsi danno crediti universitari (CFU), nel caso in cui uno studente voglia successivamente iscriversi all'università?

Se richiesto, è previsto il riconoscimento di crediti formativi universitari (CFU). Secondo la legge 107/2015, le università devono riconoscere ai diplomati ITS almeno 100 CFU.

Dove vengono effettuati gli stage?

La Fondazione ITS è in contatto con più di 350 aziende regionali e nazionali con cui collabora stabilmente riguardo alla progettazione e agli stage.

Che possibilità occupazionali ci sono dopo il diploma ITS?

La percentuale occupazionale dei nostri diplomati è attualmente all’88 entro la fine del corso%.

Inoltre, risorse dedicate seguono i placement di studenti ed ex-studenti nella ricerca del lavoro e nel potenziamento degli strumenti personali per la ricerca del lavoro.

Sono previsti percorsi di studio all'estero?

La Fondazione ITS ha ottenuto a dicembre 2014 l’accreditamento a partecipare al programma Erasmus+ per la mobilità internazionale. Ad agosto 2015 è stato l’unica Fondazione ITS della Lombardia a ricevere borse di studio per soggiorni di studio e stage all’estero per i propri studenti nel biennio 2015-2017. Inoltre, è possibile frequentare corsi all’Emerald Cultural Institute di Dublino, partner storico della Fondazione.

Esiste un campus e/o la possibilità di affitti agevolati per gli studenti provenienti da fuori provincia?

La Fondazione ITS collabora con agenzie del territorio per facilitare gli studenti nella ricerca di un alloggio.